Itinerario della Corsica del Nord

Gli Skipper della nostra associazione sportiva sono uomini e donne animati dalla passione per la navigazione a vela, dall‘amore per il mare e il rispetto della natura

Itinerario della Corsica del Nord

Giorno 1:Da San Vincenzo / Cala De Medici a Capraia

Fatta cambusa e dopo aver conosciuto l’imbarcazione, facciamo vela per Capraia, perla del Tirreno, dove passeremo la prima notte in rada ad ammirar le stelle.

Giorno 2: Da Capraia a Macinaggio

Di buon ora partenza per capo corso, Macinaggio dove potremo godere delle meravigliose cale verde smeraldo, fare snorkeling o semplicemente oziare.

Giorno 3: Tappa a Centuri e piccola navigazione notturna per foce fiume Santu

Il terzo giorno vele a riva e via a doppiare il Capo, passando tra l’isola della Giraglia e la Corsica, giornata di vela in una delle zone più ventose del Mediterraneo, chi ne ha voglia potrà coadiuvare lo Skipper nelle manovre ed imparare le basi della navigazione a vela; per mezzodì arrivo a Centuri dove chi vuole potrà sbarcare a terra per gustarsi le famose Aragoste allevate in loco; tuffi, pisolini e quant’altro, dopo cena partenza al tramonto verso cala Mortella, la magia delle stelle e del mare, l’avventura di una navigazione nel silenzio della notte.

Giorno 4: Spiagge del deserto des agriates e serata a saint Florent

Navighiamo con la nostra barca a vela verso le caraibiche spiagge del deserto Des Agriates, Sole mare e In serata sbarco a Saint Florent, piccolo borgo di origine Genovese, dove potremo assaggiare la cucina tipica, ballare fino all’alba o semplicemente goderci la vista dall’antica Fortezza a strapiombo sul mare.

Giorno 5: Rientro a Macinaggio con tappa a Barcaggio (Capo Corso)

E’ arrivato purtroppo il momento di riavvicinarci a casa, naviaghiamo a ritroso verso Macinaggio facendo tappa a Barcaggio, minuscolo borgo Sulla punta di Capo Corso, in serata sbarco a Macinaggio per un lungo aperitivo d’addio alla Corsica.

Giorno 6: Godiamoci Capraia, rade e serata a terra

Il sesto giorno lo dedichiamo a Capraia, vista di sfuggita all’andata, non ha nulla da invidiare alle rade da sogno viste in Corsica; serata a terra per visitare l’isola e ammirarne l’inossidabile bellezza.

Giorno 7: Rientro alla base

Si sa’, anche le cose belle hanno fine….così pure le nostre vacanze. Colmiamo l’ultimo tratto che ci separa dalla terra ferma con una bella veleggiata nella speranza d’incrociare i delfini che non di rado transitano in queste acque.

SNORKELING CORSICA DEL NORD

DA VISITARE DURANTE LE NOSTRE VACANZE IL PICCOLO REEF DAVANTI CENTURY: NELLE SUE ACQUE CRISTALLINE CI DARANNO IL BENVENUTO ATTINIE, STELLE MARINE, POLPI, MURENE E SARAGHI REALI *

 

Il mar Tirreno e le sue isole

Una delle caratteristiche del mare in Toscana è la inusuale difformità e discordanza dei paesaggi sottomarini che ci troviamo ad esplorare. Gli arenili dell’ Arcipelago Toscano, in particolare, (come le baie le cale e anche le spiaggie) sono molti e quasi tutti diversi tra di loro. Le spiagge dell’Isola d’Elba e della Capraia offrono panorami inimmaginabili, un’acqua limpida e cristallina, e non hanno assolutamente niente da inviare alle più famose spiaggie dei Caraibi